Narni

La suggestiva posizione di Narni, su uno sperone a dominio della conca ternana e della gola del fiume Nera, evoca l’importanza strategica che da millenni ha caratterizzato la città a confine tra Umbria e Lazio. Il nucleo urbano ha una forma allungata ed un assetto che denuncia le differenti fasi di sviluppo. Dal centro possiamo ammirare la Rocca Albornaziana, restaurata recentemente, costruita nel XIV secolo per volere del Cardinale Albornoz sul monte di fronte alla città. E’ considerata il centro geografico d’Italia, nel sottosuolo si incontrano storia, arte e un po’ di mistero, infatti sotto le vie cittadine, si snoda la Narni sotterranea, con celle risalenti ai tempi dell’inquisizione e chiese, locali, reperti storici. Famoso in tutto il mondo è il Ponte di Augusto, costruito in età romana per consentire il passaggio sul fiume Nera, anche esso fu tappa obbligata nel “Grand Tour”. Da vedere la Corsa all’Anello”, una rievocazione storica medioevale che si svolge dall’ultima settimana di aprile alla seconda settimana di maggio, giorno della corsa.